Aquarium

Aquarium di Alghero tutti i pesci del nostro mar Mediterraneo!!! L’Acquarium di Alghero, inaugurato nel lontano 1985, è una esposizione improntata principalmente sulla fauna del nostro Mar Mediterraneo. L’Aquarium inoltre non trascura alcune altre vie evolutive del regno animale, come la fauna d’acqua dolce endemica della Sardegna e alcuni aspetti interessanti della vita nei mari e fiumi tropicali. Nelle grandi vasche dell’acquario sono ospitati i più caratteristici animali del nostro mare, come

Read More

Complesso Nuragico di Palmavera

Sulla strada che porta a Porto Conte si trova il complesso nuragico di Palmavera, uno dei più grandi di tutta la Sardegna. E’ formato da una torre principale chiamata Mastio e una torre secondaria, inglobate in un bastione di forma ellittica, la Capanna delle Riunioni, l’Antemurale di forma pentagonale con quattro torri-capanna e infine il villaggio di capanne che si trova intorno al nucleo centrale. Il complesso nuragico di Palmavera

Read More

Le Grotte di Nettuno

Nel cuore del promontorio di Capo Caccia si trova la Grotta di Nettuno, la più famosa della Sardegna che attira ogni anno più di 150 mila visitatori. Si può raggiungere via terra percorrendo la “Escala del Cabirol” (scala del capriolo), una scala di circa 660 scalini “scavata” sul costone del promontorio o via mare con il servizio della Linea Grotte in partenza dal Porto Turistico. La grotta offre un suggestivo percorso

Read More

Necropoli di Anghelu Ruju

In località Li Piani, vicino al Rio Filibertu si trova la Necropoli di Anghelu Ruju che con 38 tombe funerarie è la più grande della Sardegna. La Necropoli è stata scoperta casualmente nel 1903 durante alcuni scavi realizzati all’interno delle proprietà Sella & Mosca. Le entrate delle tombe ipogee, conosciute anche come Domus de janas cioè, casa delle fate sono di due tipi: l’entrata a pozzo, considerata la più antica

Read More

Necropoli di Santu Pedru

La necropoli di Santu Pedru (3500-1800 a.C.) è un sito archeologico prenuragico che si trova sulla strada per Uri, sul pendio della collina trachitico di Santu Pedru, dal quale prende il nome, in una posizione dalla quale domina tutta la valle sottostante, nella Nurra. I ritrovamenti effettuati provengono dal periodo che va dal neolitico (Cultura di Ozieri) fino all’età del bronzo (Cultura di Bonnanaro. Il complesso è formato da una

Read More

Parco di Porto Conte

Il Parco Regionale di Porto Conte è un’area naturale protetta caratterizzata da una grande varietà di ambienti di ingente interesse naturalistico per la presenza di specie animali di importanza comunitaria e di numerose specie vegetali endemiche. L’Ente istituito con legge della Regione Sardegna nel 1999, si sviluppa nel Comune di Alghero e si estende per più di 5.000 ettari. Al suo interno è compresa la foresta demaniale “Le Prigionette”, una

Read More

Teatro Civico

Nella piazza che porta il suo nome, conosciuta anche come Plaça del Bisbe per la presenza della curia vescovile della diocesi Alghero-Bosa, si trova il Teatro Civico di Alghero, costruito nel 1800 su quello che era l’antico Mercato delle Granaglie. La peculiarità che lo rende unico in tutta la Sardegna è la sua struttura portante, completamente lignea. La facciata è di sapore neoclassico con 6 lesene sormontate da capitelli di

Read More

Villa romana di Sant’Imbenia

I resti della villa romana di Sant’Imbenia si conservano nella parte occidentale della baia di Porto Conte, conosciuta dai romani con il nome di Portus Nymphaeus (baia delle ninfe). E’ una tipica Villa romana destinata a grande e lussuosa residenza per i periodi di vacanza e dunque costruita per l’otium di un ricco personaggio dell’epoca. Sicuramente la villa era gestita da un amministratore che governava un gran numero di persone

Read More

Villaggio nuragico di Sant’Imbenia

Inserito nel magnifico contesto della baia di Porto Conte si trova il villaggio nuragico di Sant’Imbenia, costruito a metà dell’Età del bronzo (1500-1300 a.C.). E’ costituito da una torre centrale, due secondarie delle quali oggi si trovano solo le basi e da un villaggio di capanne che è stato parzialmente esplorato e portato alla luce in seguito a lavori di sistemazione del campeggio, nel quale si trova, che hanno avuto

Read More