Archivio-Storico-Diocesano-Alghero-TotAlguer

Archivio Storico Diocesano

Area interesse: Biblioteche
Area interesse: Biblioteche

L’Archivio Storico Diocesano di Alghero trova ubicazione nel Palau del Bisbe (Palazzo del Vescovo). L’immobile, originariamente casa privata, fu acquistato alla fine del XVI secolo dal vescovo Andrea Baccallar (1578-1604) che lo trasformò in sede vescovile. Uno dei primi documenti che testimonia l’istituzione dell’Archivio diocesano di Alghero è Il sinodo diocesano celebrato nella cattedrale tra il 1567 e il 1570. Diverse furono le ristrutturazioni al quale fu sottoposto per garantire una migliore conservazione e un opportuno utilizzo della documentazione, ultimi i lavori dal 1995 al 2002, anno nel quale vennero inaugurate le nuove sale.

Tre gli ambienti presenti: il primo, intitolato al canonico archivista Antonio Michele Urgias (1771-1826), accoglie la biblioteca moderna e le postazioni informatiche. La seconda sala, dedicata al vescovo Andrea Baccallar è allestita per accogliere archivisti e tirocinanti ma conserva anche documentazione archivistica e bibliografica così come la terza che invece è intitolata al vescovo Pietro Frago (1566-1572).

La documentazione presente è divisa in vari fondi: il Fondo della curia vescovile (XVI-XX sec.), il Fondo del tribunale ecclesiastico (XVI-XX sec.) e il Fondo del capitolo della cattedrale (XV-XX sec.). A questi si uniscono altri fondi minori e privati. Si trovano documenti redatti in varie lingue come, il catalano (dal XIV secolo), il castigliano, il sardo e l’italiano introdotto tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo a seguito della dominazione sabauda. Sicuramente però la lingua utilizzata più ampiamente, nella documentazione presente dal XVI al XX secolo, è il latino.

Indirizzo:
Via P. Umberto, 19 Alghero (SS)

Tel: +390799731834

E-mail: arxiudiocesa@tiscali.it


Share this Post: