AVVISO AI CITTADINI – Cittadinanza attiva Bando 2019

febbraio 2, 2019|Avvisi e Bandi, Bacheca

Dopo il successo delle scorse edizioni, il Comune di Alghero pubblica il bando 2019 rivolto ai cittadini che decidono di collaborare e partecipare alla cura della città con piccoli lavori di manutenzione: dallo sfalcio delle aree verdi, dei parchi e sentieri, alla piccola manutenzione ordinaria di edifici pubblici, servizi di custodia e sorveglianza, servizi di accompagnamento e sorveglianza su scuolabus (il cosiddetto nonno-vigile).

A questi, si aggiungono progetti di rigenerazione urbana proposti dall’Amministrazione comunale riguardanti il Colle Balaguer, Via Catalogna, Giardini Via Matteotti, Quartiere La Pietraia e il palazzo di via Vittorio Emanuele “ex Risparmio Casa”. Il progetto di Cittadinanza Attiva promuove la partecipazione concreta dei cittadini al benessere della collettività, attraverso un percorso costruito dall’Amministrazione per incentivare il volontariato civico e la collaborazione nel rispetto e nella cura del patrimonio pubblico, all’interno del più ampio programma di miglioramento della qualità della vita in città.

Il Comune, riconoscendo l’utilità sociale di tale forma di volontariato, ricambia con forme di riduzione ed esenzione dei propri tributi comunali in relazione allo svolgimento a regola d’arte delle attività e dei servizi assegnati. Diverse le novità del bando 2019, ad iniziare dai soggetti ammessi: Cittadini maggiorenni residenti nel territorio del Comune di Alghero; Associazioni, Gruppi Sportivi, Pro-loco; Imprese, ditte individuali, società (con specifico riferimento al progetto di rigenerazione urbana riguardante l’area antistante il palazzo di via Vittorio Emanuele “ex Risparmio Casa”, le cui istanze devono pervenire entro il 15 febbraio 2019). Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione, i progetti, la modulistica per nuove adesioni e il rinnovo delle iscrizioni sono reperibili nell’apposita sezione sul sito istituzionale del comune di Alghero all’indirizzo https://bit.ly/2ovWa5n.

Fonte: Comune di Alghero

Share this Post: